Home»Criptovalute»Bitcoin

INVESTI IN BITCOIN

Trading sui Bitcoin

Il Bitcoin è ancora la criptovaluta più conosciuta con la più alta capitalizzazione di mercato. La tecnologia blockchain alla base permette di effettuare transazioni finanziarie in modo affidabile e fuori dalla sfera di influenza delle autorità, delle banche e delle istituzioni. Attualmente esiste una grande varietà di monete digitali tra cui scegliere, ma i Bitcoin continuano ad aprire interessanti possibilità di investimento. Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Come trovare i Bitcoin nella piattaforma

Seleziona nella ricerca "Bitcoin" all'interno della sezione Contrattazione e appariranno gli ETN correlati. Bitcoin Tracker One è trattato in SEK (Corone svedesi), mentre Bitcoin Tracker EUR è trattato in Euro. Entrambi sono emessi da XBT Provider AB e quotati su Nasdaq OMX (Stoccolma).

Bitcoin in piattaforma

Per attivare il prezzo dell'ETN è necessario andare in Sottoscrizioni e scegliere Nasdaq (Stoccolma).

Commissioni

Borsa

 

Private

Capital

Pro trader

Nasdaq OMX Stoccolma
0.25%
 
Zero diritti di custodia
0.20%
 
Zero diritti di custodia
0.07%
 
Zero diritti di custodia

Cos'è l'Exchange Traded Note (ETN)

E' una nota di debito emessa da una banca e negoziabile su una piazza di borsa. L'ETN ha una data di scadenza e può essere negoziato short, l'ETN non possiede l'asset sottostante dell'indice o del benchmark ma ne riflette il movimento.

L'ETN fornisce agli investitori l'opportunità di poter investire in diversi benchmark di mercato essendo solitamente linkati alle loro performance o ad una strategia. Quando arriva la scadenza l'investitore riceve un pagamento in base alla performance ottenuta dell'indice corrispondente per il periodo che va dall'inizio alla fine della sottoscrizione meno le commissioni di negoziazione.

La madre di tutte le monete digitali

 

Concepito inizialmente come metodo di pagamento peer to peer, lentamente il Bitcoin si è convertito in un interessante oggetto di investimento. La “madre di tutte le monete digitali” ha fatto la sua prima apparizione su un libro bianco pubblicato nel 2008 sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Il whitepaper descriveva un sistema di pagamento in grado di processare trasferimenti da una parte all’altra senza ricorrere all’infrastruttura delle banche e quindi senza il controllo delle autorità. Per far questo veniva creata un'infrastruttura decentralizzata, composta da una rete di software client privati, i quali costruiscono insieme l’ossatura del sistema e garantiscono l’elaborazione e la verifica delle transazioni.

 

costruire la catena blockchain

Bitcoin mining: costruire la catena blockchain un blocco alla volta 

 

I client Bitcoin organizzati in modo decentralizzato creano insieme la blockchain: tutte le transazioni vengono memorizzate su un file di testo, e quindi in linea di principio su qualsiasi computer su cui è attivo un client. Con l’aiuto di uno speciale software di mining i membri registrano le transazioni avviate nella rete, le verificano e le trascrivono blocco per blocco su questo file. Questa blockchain, ovvero catena di blocchi, rappresenta in forma centralizzata lo storico di tutti i pagamenti effettuati sulla rete globale. Per via dell’elevato numero di transazioni memorizzate in modo permanente, la modifica di un'operazione già registrata non è più possibile, e questo è l’aspetto più affascinante di questa tecnologia.

Al problema della sicurezza viene dato il massimo rilievo: per poter effettuare una transazione sono necessarie ogni volta due firme digitali, una per la pubblicazione in forma anonima e l’altra per la cifratura del trasferimento. Gli altri membri della rete sono in grado di riconoscere e verificare il credito e il trasferimento programmato, ma i nomi degli attori restano sconosciuti. Oltre ai semplici client SPV, i quali vengono utilizzati generalmente dagli utenti e non richiedono la memorizzazione dell’intera Blockchain, i client possono fungere anche da nodi. Per nodo si intendono punti centrali di snodo della comunicazione che registrano le transazioni e dopo averle sottoposte a verifica le distribuiscono ad altri punti di snodo della rete Bitcoin globale.

 

mining di bitcoin

Bitcoin - Più di un semplice sistema di pagamento alternativo

 

Il perché dell’importanza di questa distinzione ce lo mostra uno sguardo alle dimensioni raggiunte attualmente dalla blockchain, pari a 55 gigabyte con tendenza in forte crescita. La creazione dei Bitcoin, il cosiddetto mining, è stata limitata attraverso un sofisticato sistema. Coloro che elaborano le transazioni mettono a disposizione della rete Bitcoin una certa capacità di calcolo e ricevono per ogni blocco aggiunto alla catena un certo numero di Bitcoin accreditati. Per poter creare una scarsità artificiale, nel processo di mining è necessario affrontare un certo grado di difficoltà. Il miner deve cioè risolvere alcuni problemi matematici che insieme alla verifica delle transazioni costituiscono il suo “proof of work”.

È questa scarsità creata intenzionalmente a determinare il prezzo unitario elevato rispetto alle altre criptovalute: alla fine del 2017 c’erano circa 17 milioni di Bitcoin sul mercato, la capitalizzazione di mercato è indicata in 250 miliardi di Euro. Il Bitcoin, nel frattempo, da sistema di pagamento è diventato un'alternativa reale e soprattutto un oggetto di investimento lucrativo. Gli esperti rilevano l’avanzata di altre criptovalute ma ci sono molti elementi che parlano a favore del Bitcoin, un metodo di pagamento ormai consolidato e utilizzato da un numero crescente di aziende e istituzioni.

 

ETN come alternativa intelligente

Investimenti in Bitcoin: ETN come alternativa intelligente

 

Contrariamente all’acquisto diretto di Bitcoin, che comporta la scelta e l’installazione di un client idoneo e una spesa piuttosto elevata, gli investitori possono molto più semplicemente partecipare all’andamento della criptovaluta con un bitcoin ETN. Gli ETN o Exchange Traded Notes rispecchiano, in quanto titoli al portatore quotati in borsa, il valore medio della quotazione del Bitcoin in dollari USA nei mercati di negoziazione più liquidi. Nel caso degli ETN garantiti fisicamente, invece, l’emittente acquista materialmente e mantiene i Bitcoin relativamente al capitale investito. Questi ETN sono piuttosto facili da acquistare e amministrare e per questo possono essere considerati come un'opzione lucrativa particolarmente interessante per i portafogli di investimento.

Descrizione del prodotto

BITCOIN

 
Tipo di prodotto: Certificato (Exchange Traded Note)
Simboli: BITCOIN_XBT:xome (SEK) / BITCOIN_XBTE:xome (EUR)
Borsa: Nasdaq (Stoccolma)
Emittente: XBT Provider AB (publ)
Asset sottostante: Bitcoin denominato in USD
Leva: 1:1
Data di scadenza: Open-ended